Google Glass: il cambiamento antropologico del sesto senso digitale

Su questo post Francesca Marchese ha scritto un articolo pubblicato su Live Sicilia Catania lo scorso 8 marzo 2013. L’articolo è disponibile a questo indirizzo: http://catania.livesicilia.it/2013/03/08/googleglass-occhiali-spia-bennato-sesto-senso-digitale_230936/ Uno dei video che sta spopolando su internet nelle ultime settimane é il video dei Google Glass, ovvero quella tecnologia sviluppata da Google che si presenta sotto forma di uno speciale paio […]

Cinemetrics: studiare i film attraverso la loro l’impronta digitale

Un modo interessante per analizzare le informazioni è attraverso strategie visuali, così come indica la visual analytics. Spesso infatti la possibilità di vedere diversamente è anche un modo per studiare un fenomeno. Non suoni strano: esistono interi settori della medicina diagnostica che esistono grazie alla capacità delle macchine di vedere all’interno del corpo umano. Un […]

Thor vs Darth Vader ovvero citazioni incrociate fra pubblicità virali

Cos’è il genio? Cito la famosa frase di Amici Miei. È fantasia, intuizione, decisione e velocità di esecuzione Splendida citazione incrociata fra due pubblicità virali per due prodotti molto diversi. La prima è la pubblicità della Volkswagen che ha circolato qualche settimana fa che vede impegnato un piccolo Dart Vader a esercitare “la forza” con […]

La Costituzione dei creativi nel giorno dell’unità d’Italia

Oggi è la giornata dei festeggiamenti del 150° dell’Unità d’Italia. Ci sono diversi modi per festeggiare questo importante evento che può piacere, non piacere, suonare retorico, sollevare domande, ma comunque non lascia nessuno indifferenti. Io voglio festeggiarla con questo post un po’ fuori dalle righe, sperando di rifuggire dalla retorica, pur riconoscendo profondità alla giornata. […]

Esercizi di Stile: Toccata e fuga in Re minore di Johann Sebastian Bach

Non sono un grande esperto di musica classica (ahimè), ma ho una serie di passioni musicali, tra l’altro non particolarmente originali. Vivaldi, Hendel, Mozart (come potrebbe mancare) e qualcosina del periodo romantico. Ma vado pazzo per le sofisticate architetture matematico-geometriche delle fughe di Bach. Ovviamente ho conosciuto Bach attraverso i film horror della Hammer e […]