Facebook Graph Search: utile strumento o attacco alla privacy?

Ieri Mark Zuckerberg ha annunciato una nuova funzionalità di Facebook: Graph Search. In pratica è uno strumento attraverso il quale è possibile fare ricerca nel proprio grafo sociale per scovare informazioni piuttosto diverse da una semplice ricerca nel web (per intenderci: i risultati di Google). Come funziona In pratica è possibile chiedere allo strumento tutta […]

La citizen science come modello culturale: componenti, piattaforme, case study

Qualche giorno fa (30 settembre 2012) sono stato ospite di Trieste Next, una kermesse di tre giorni su scienza, innovazione e tecnologia. L’evento è stato molto interessante: la città di Trieste si è trasformata in un crogiolo di eventi, manifestazioni, incontri, dibattiti sul tema del rapporto fra conoscenza scientifica e futuro. Grazie alla SISSA (Scuola Internazionale Superiore […]

Quale il futuro del giornalismo online

Venerdì scorso sono stato ospite del VEGA (VEnice GAteway) parco scientifico e tecnologico di Venezia per un incontro dal titolo “Blog e giornalismo: sinonimi o contrari?” organizzato dal  dal “Centro Studi New Media e Nuove Tecnologie applicate all’informazione” dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. Lo scopo dell’incontro: discutere sul futuro della professione giornalistica sul web, in […]

Quei follower sono veri o sono falsi? Truthy lo sa

Gli italiani in questi ultimi mesi, stanno facendo una sbornia di Twitter. Infatti Twitter è senza dubbio la piattaforma social media che ha attirato maggiormente l’interesse dell’opinione pubblica italiana non necessariamente legata alle culture digitali. VIP, attori, giornalisti, cantanti, calciatori: ormai è piuttosto trendy avere (ed usare) un account Twitter, grazie anche alla voglia che […]

Ingredienti per una catastrofe comunicativa: neutrini, tunnel, gaffe, Twitter

Anche i più distratti saranno al corrente della notizia, grazie anche alla copertura che ha avuto dai mass media (in particolare La7 , RaiTre, SkyTG24: di altri telegiornali non ho informazioni). Ma chi è meno avvezzo alle dinamiche della rete non credo che abbia idea della catastrofe comunicativa che la vicenda ha avuto (oppure si: se è stata […]